Microfinanza

I nostri clienti possono liberamente scegliere di devolvere una quota dello 0,1% del capitale investito a favore di un fondo che fa da garanzia a progetti di microfinanza in Italia.

I sottoscrittori dei nostri fondi etici possono scegliere di devolvere lo 0,1% del capitale investito (1 euro ogni mille) a favore di un fondo che fa da garanzia a progetti di microfinanza in Italia e che sostiene anche iniziative di  crowdfunding ad alto impatto sociale e ambientale, sempre in Italia. Tali progetti e iniziative sono selezionati e gestiti da Banca Etica.

microfinanza

Con la quota del fondo destinato alla microfinanza sono garantiti i prestiti che Banca Etica può erogare a:

  • persone che si trovano in situazioni di grave disagio sociale ed economico;
  • persone che vogliano avviare attività imprenditoriali;
  • cooperative sociali che hanno bisogno di ricapitalizzarsi.

Risultati dell’attività di microfinanza

Grazie ai fondi stanziati ogni anno a garanzia delle attività di microfinanza, per il 2019 l’importo è stato pari a 3,38 milioni di euro, Banca Etica ha potuto erogare dal 2003 (anno di istituzione del fondo) fino a fine 2019 692 finanziamenti.

Dei 96 prestiti erogati nel 2019, 93 sono stati gestiti direttamente da Banca Etica e 3 in partenariato con realtà locali.

3,38 mln €

Importo stanziato

692

Totale finanziamenti erogati

96

Finanziamenti erogati

Poiché crediamo nel sostegno all’economia reale, il 61% dei crediti erogati nel 2019 è stato destinato a iniziative imprenditoriali; il restante 39% a progetti socio-assistenziali. Come per il passato, abbiamo devoluto al fondo lo 0,1% delle commissioni attive maturate sui fondi, per un importo pari a 57.333 euro.

Crediti erogati nel 2019

61 %

Iniziative imprenditoriali

39 %

Iniziative socio-assistenziali

L’importo complessivo stanziato per il 2020 da utilizzare come garanzia per progetti di microfinanza è pari a 3,99 milioni di euro.

 

Prima dell’adesione leggere i KIID e il Prospetto disponibili presso i collocatori.
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.