La selezione dei titoli

La selezione dei titoli azionari e obbligazionari in cui investono i nostri fondi comuni avviene attraverso un rigoroso processo di analisi che integra l’analisi ESG e l’analisi finanziaria.

La selezione dei titoli

Il processo

L’accurata selezione dei titoli che compongono i nostri fondi comuni è un aspetto caratterizzante del nostro concetto di investimento sostenibile e responsabile. Sono ammessi soltanto gli emittenti che dimostrano di essere sostenibili da un punto di vista sociale, ambientale, di buon governo e finanziario.

La selezione si svolge in due fasi: l’analisi ESG e l’analisi finanziaria.

La metodologia

La metodologia di selezione viene definita dal nostro Consiglio di Amministrazione, che delinea anche la Politica di Investimento. L’intero processo viene supervisionato direttamente da un Comitato Etico indipendente e autonomo, costituito da figure di alto profilo morale e di riconosciuta esperienza nelle tematiche della responsabilità sociale.

L’analisi ESG

Il nostro Team Analisi e Ricerca ESG (Environmental, Social and Governance), composto da analisti esperti in tematiche ambientali, sociali e di governance, sottopone gli Stati e le società a un doppio screening per individuare i Paesi più virtuosi dal punto di vista socio-ambientale e le aziende più attente alla sostenibilità e al benessere collettivo, creando il cosiddetto Universo investibile degli emittenti.

Le fonti delle informazioni su Stati e aziende

Le analisi del Team Analisi e Ricerca ESG vengono accompagnate da approfondimenti che tengono conto anche delle contingenze specifiche dell’attualità.
Per valutare gli emittenti ci basiamo su una pluralità di fonti: database specializzati in grado di fornire indicatori affidabili e puntuali; partner affiliati quali per esempio ICCR (Interfaith Center on Corporate Responsibility), PRI (Principles for Responsible Investments), CDP (Carbon Disclosure Project) EUROSIF (Forum europeo per la finanza sostenibile) e SfC (Shareholders for Change); ONG quali Amnesty International e Legambiente; inoltre, consultiamo le ricerche pubblicate sulla stampa specializzata e i documenti societari pubblicati dalle aziende (bilanci, report di sostenibilità, ecc.) e valutiamo le informazioni derivanti dal dialogo diretto che manteniamo con le imprese.

L’analisi finanziaria

Per la scelta dei titoli in cui investono i nostri fondi sostenibili e responsabili, alla lente dell’analisi ESG si aggiunge quella dell’analisi finanziaria: il gestore delegato Anima Sgr, società di gestione del risparmio indipendente, valuta le performance finanziarie e seleziona, nell’ambito degli Universi Investibili definiti da Etica, i migliori titoli dal punto di vista del rapporto rischio/rendimento, nel rispetto della Politica di Investimento definita dal Comitato Investimenti di Etica e approvata dal Consiglio di Amministrazione della stessa.

 

Prima dell’adesione leggere i KIID e il Prospetto disponibili presso i collocatori.
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.