Nissan Motor | 2015

Per il primo anno, il 23 giugno 2015, Etica Sgr ha votato all’assemblea annuale degli azionisti di Nissan Motor sollecitando l’attenzione del management su alcuni aspetti legati alla sostenibilità d’impresa. Nissan è una società giapponese produttrice di autovetture facente parte del Gruppo Renault e risulta la seconda casa produttrice del Giappone, dopo Toyota.

Come ogni anno, l’assemblea è stata chiamata a rinnovare il Consiglio di Amministrazione e la Società ha proposto agli azionisti la conferma di otto membri già presenti nel 2014 e l’elezione di un nuovo amministratore. Tra i candidati, otto risultano “inside director” (amministratori non indipendenti), mentre uno solo è considerato dalla Società come “Outside director” (amministratore indipendente). Etica Sgr ha espresso un voto contrario all’elezione di quattro membri esecutivi, a causa delle loro responsabilità e poteri nella gestione e nella nomina del CdA, e si è astenuta per quanto riguarda l’elezione dei restanti cinque amministratori, a causa delle lacune riscontrate nella governace aziendale, come la mancanza di una diversità di genere ed una percentuale di amministratori indipendenti non in linea con le best practice internazionali. Etica Sgr, inoltre, ha sottolineato i rischi connessi ad una rielezione annuale dei membri del Consiglio, poiché ciò potrebbe portare i Consiglieri stessi a dedicarsi maggiormente ad una gestione orientata al breve termine, senza considerare un orizzonte temporale di più lungo periodo.

Etica Sgr ha inoltre votato contro all’approvazione di un Piano di Stock Appreciation Rights destinato agli Amministratori, a causa della poca trasparenza e chiarezza nella definizione delle condizioni e degli obiettivi di performance del Piano stesso. Etica Sgr ha inoltre sottolineato che le medesime condizioni vengono definite esclusivamente dal Consiglio di Amministrazione, beneficiario unico dello stesso Piano.

Infine, Etica Sgr ha votato a favore dei restanti punti all’ordine del giorno: la richiesta di distribuzione del dividendo agli azionisti e le modifiche di alcuni articoli dello Statuto societario relativi agli indennizzi degli Amministratori e dei Sindaci.

I punti all’ordine del giorno (OdG) e il voto di Etica Sgr:

Punti OdG A favore Contro Astensione Rif. Linee Guida Etica Sgr
1.    Distribuzione del dividendo X 1.7.1
2.    Approvazione di modifiche statutarie riguardanti l’indennizzo erogato agli Amministratori. X
3.    Elezione del Consiglio di Amministrazione
3.1.    Mr. Carlos Ghosn X 1.1 – 1.2 – 1.3 – 1.4
3.2.    Mr. Saikawa, Hiroto X 1.1 – 1.2 – 1.3 – 1.4
3.3.    Mr. Shiga, Toshiyuki X 1.1 – 1.2 – 1.3 – 1.4
3.4.    Mr. Greg Kelly X 1.1 – 1.2 – 1.3 – 1.4
3.5.    Mr. Sakamoto, Hideyuki X 1.1 – 1.2 – 1.3 – 1.4
3.6.    Mr. Matsumoto, Fumiaki X 1.1 – 1.2 – 1.3 – 1.4
3.7.    Mr. Nakamura, Kimiyasu X 1.1 – 1.2 – 1.3 – 1.4
3.8.    Mr. Jean-Baptiste Duzan X 1.1 – 1.2 – 1.3 – 1.4
3.9.    Mr. Bernard Ray X 1.1 – 1.2 – 1.3 – 1.4
4.    Approvazione del Piano di Stock Appreciation Right destinato agli Amministratori X 1.6
Engagement Consiglio di Amministrazione Distribuzione del dividendo Diversità di genere Società straniere Sostenibilità d'impresa
Ti potrebbe interessare anche