Brembo SpA | 2019

Settimo anno consecutivo di partecipazione

Il voto di Etica Sgr

Sui seguenti punti Etica Sgr ha espresso voto in maniera non conforme a quanto raccomandato dal management:

Relazione sulla remunerazione

Etica Sgr si è ASTENUTA dal voto, in quanto non sono soddisfatti tutti i requisiti presenti nella Politica di Engagement. In particolare, la società dichiara quali sono gli indicatori presi in considerazione e i limiti massimi per la remunerazione variabile ma non i limiti minimi di erogazione. Tutto ciò in un contesto in cui, sebbene non si consideri un aspetto critico per il voto e sia un tema già affrontato durante il dialogo con la società, si rilevano margini di miglioramento nella rendicontazione sui target e sui pesi attribuiti agli indicatori legati alle componenti variabili della remunerazione di lungo periodo. Considerando gli indicatori ESG per la componente variabile della remunerazione, si rileva l’assenza di informazioni sui KPI utilizzati, sui target e sui pesi e si nota inoltre che tali indicatori sono utilizzati solo per la componente variabile di breve periodo.

Introduzione della maggiorazione del voto

Etica Sgr ha espresso voto CONTRARIO, considerando che il voto maggiorato consentirebbe all’azionista di maggioranza il controllo assoluto anche sulle delibere straordinarie dell’Assemblea e di cedere parte delle proprie azioni senza rinunciare al controllo di diritto della società. Inoltre, il voto maggiorato potrebbe indurre a un radicamento dell’attuale azionariato, isolandolo rispetto a possibili influenze esterne.

Sui restanti punto all’Ordine del Giorno, Etica Sgr ha espresso voto favorevole, in quanto coerenti con la Politica di engagement di Etica Sgr.

Il dialogo di Etica Sgr

Cambiamento climatico

Tema: gestione delle emissioni (mitigazione) (SDG 13)

In relazione agli obiettivi di decarbonizzazione, e per proseguire un dialogo già avviato con la società, Etica Sgr ha chiesto a Brembo:

  • Se abbia avuto modo di conformare i propri target della riduzione delle emissioni agli standard della “Science-Based-Target initiative”;
  • L’ammontare degli investimenti sostenuti nel 2018 per la revisione del Sistema Ambiente del Gruppo ed eventuali azioni e obiettivi di investimento ulteriori fissati per i prossimi anni.

Fiscalità

Tema: Tax Policy; Tax Governance e Risk Management (SDG 10)

In seguito al dialogo già intrapreso nel corso del 2018, Etica Sgr ha chiesto a Brembo aggiornamenti in merito a:

  • Definizione di una strategia fiscale di Gruppo;
  • Sviluppo di procedure per inserire formalmente la fiscalità nel mandato di controllo del Consiglio di Amministrazione.

Consiglio di Amministrazione

Tema: BoD Sostenibilità (SDG 8)

In relazione al tema della governance della sostenibilità, Etica Sgr ha chiesto se:

  • Nel corso del 2019 sia prevista la prosecuzione del programma di Board Induction con integrazione di ambiti ESG (cioè relativi alle dimensioni ambiente, sociale e governance) per i membri degli organi societari che si rinnovano nella presente assemblea;
  • Le linee guida che regolano l’attività del Consiglio siano integrate con elementi relativi agli aspetti ESG rilevanti per l’azienda ed il Gruppo;
  • Il processo di valutazione o autovalutazione dell’attività del Consiglio preveda anche elementi relativi agli ambiti ESG rilevanti per l’azienda ed il Gruppo.

Consiglio di Amministrazione

Tema: Piano di remunerazione (SDG 8)

Etica Sgr ha chiesto eventuali aggiornamenti in merito alla richiesta fatta lo scorso anno circa l’inserimento nel piano di incentivazione di lungo periodo di un indicatore di sostenibilità, come fatto nel 2018 salla società in relazione all’MBO (incentivo variabile di breve periodo).

Ordine del Giorno

Parte Ordinaria

  1. 1. Presentazione del Bilancio d’esercizio di Brembo S.p.A. chiuso al 31 dicembre 2018, corredato della Relazione degli Amministratori sulla gestione, della Relazione del Collegio Sindacale, della Relazione della Società di Revisione e dell’Attestazione del Dirigente Preposto. Deliberazioni inerenti e conseguenti.
    A favore 1.4a
  2. Proposta di destinazione dell’utile di esercizio. Deliberazioni inerenti e conseguenti.
    A favore 1.4b
  3. Presentazione del Bilancio Consolidato del Gruppo Brembo al 31 dicembre 2018, corredato della Relazione degli Amministratori sulla gestione, della Relazione del Collegio Sindacale, della Relazione della Società di Revisione e dell’Attestazione del Dirigente Preposto.
  4. Presentazione della Dichiarazione Non Finanziaria del Gruppo Brembo al 31 dicembre 2018 redatta ai sensi del D.Lgs. n. 254/2016.
  5. Esame della Relazione sulla Remunerazione di Brembo S.p.A. Deliberazioni ai sensi dell’art. 123-ter del TUF.
    Astensione 1.3
  6. Autorizzazione all’acquisto e alla vendita di azioni proprie. Deliberazioni inerenti e conseguenti.
    A favore  1.2

Parte Straordinaria

  1. Rinnovo della delega al Consiglio di Amministrazione ad aumentare il capitale sociale con esclusione del diritto di opzione, ai sensi degli artt. 2443 e 2441, comma 4, secondo periodo, del Codice Civile. Modifica dell’art. 5 dello Statuto sociale. Deliberazioni inerenti e conseguenti.
    A favore
  2. Proposta di modifica dell’art. 6 dello Statuto sociale per l’introduzione della maggiorazione del voto. Deliberazioni inerenti e conseguenti.
    Contro
Engagement Engagement Società italiane
Ti potrebbe interessare anche