Overshoot day 2019: il 29 luglio la Terra ha esaurito le risorse dell’intero anno

Overshoot day 2019: è il giorno che segna il consumo di tutte le risorse prodotte dal Pianeta per l’intero anno. Quest’anno cade il 29 luglio. Dal 30 luglio, quindi, l’umanità consumerà risorse che la natura non è in grado di rigenerare entro il 31 dicembre.

Ciò significa che dopo appena sette mesi abbiamo bruciato tutte le risorse rinnovabili del Pianeta e stiamo creando un “debito pubblico ecologico“.

Come è calcolato l’Overshoot day 2019

L’Overshoot day 2019 è una data simbolica calcolata dal Global Footprint Network. Per gli scienziati questo giorno rappresenta il momento dell’anno in cui la nostra domanda di acqua, cibo, fibre, legno e assorbimento di anidride carbonica supera l’ammontare di risorse biologiche che gli ecosistemi della terra sono in grado di rinnovare in un anno, la cosiddetta “biocapacità globale”.

Secondo i calcoli in questo momento l’umanità sta utilizzando le risorse di quasi due pianeti: 1,75 precisamente. La situazione sta peggiorando a vista d’occhio: negli anni Sessanta del secolo scorso c’era ancora il pareggio di bilancio tra consumo e risorse rinnovabili. Il decennio successivo l’Overshoot day cadeva il 10 novembre, durante gli anni Ottanta è arrivato a fine ottobre, dieci anni dopo cadeva i primi di ottobre, poi a settembre e dieci anni fa avevamo già consumato tutte le risorse rinnovabili il 20 agosto.

Ambiente e Italia

La situazione è anche peggiore se ci concentriamo sull’Italia. Sempre secondo il Global Footprint Network, se nel mondo tutta l’umanità avesse lo stesso stile di consumo degli italiani servirebbero 2,7 pianeti. Idem per francesi e britannici. Se ci comportassimo tutti come gli abitanti degli Stati Uniti ci vorrebbero addirittura 5 pianeti.

overshoot day 2019

Le soluzioni

L’Overshoot day 2019 deve essere uno stimolo. L’obiettivo è far capire che noi tutti stiamo alimentando un sempre maggiore debito ambientale, che peserà sempre più sulle generazioni future. Non tutto è perduto, però.

Il Global Footprint Network sostiene che è ancora possibile invertire la tendenza, occorre però mettere in pratica subito alcune azioni concrete. Ad esempio ridurre le emissioni di CO2 del 50% manderebbe in avanti l’Overshoot day di 93 giorni. Sostituire il 50% di consumo di carne con una dieta vegetariana potrebbe spostare la data di ben 15 giorni.

L’associazione ha anche lanciato la campagna #MoveTheDate, che indica cinque ambiti su cui poter incidere: energia, cibo, città, popolazione e pianeta.

Etica Sgr per l’ambiente

Etica Sgr e l'ambiente

Etica Sgr è da sempre in prima linea sul tema del cambiamento climatico e più in generale sul tema ambientale. Nel nostro DNA l’approccio ambientale è comunque sempre valutato anche rispetto alla dimensione sociale e di governance (ESG).

Questo approccio tridimensionale, che abbiamo intrapreso circa venti anni fa, sta vivendo un crescente riconoscimento globale, corroborato dalla transizione verso un’economia resiliente e a basse emissioni di carbonio. Occorre però sempre valutare anche gli effetti in termini di implicazioni sul lavoro e, in modo più ampio, sulla comunità.

Giusta transizione

Just Transition

È per questo che Etica Sgr intende perseguire una transizione giusta, in linea con l’Accordo di Parigi sul cambiamento climatico 2015, al fine di accelerare l’azione per il clima in modo da raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite. Tanto è vero che abbiamo sottoscritto la campagna  “Statement of Investor Commitment to Support a Just Transition on Climate Change” (Dichiarazione di impegno degli investitori per una transizione giusta ad un’economia a basso impatto per il clima). Iniziativa che nasce in seguito agli eventi a cui abbiamo partecipato con PRI e ICCR.

Carbon footprint

Etica Sgr si è impegnata a misurare e rendicontare le emissioni del portafoglio azionario dei propri fondi etici.

Dal 2015, in seguito alla sottoscrizione del Montréal Carbon Pledge, misuriamo la carbon footprint (in italiano “impronta di carbonio”): il calcolo delle emissioni di gas climalteranti attribuibili a un prodotto, un’organizzazione o un individuo. Una rigorosa analisi di sostenibilità utile a calcolare con accuratezza l’impatto ambientale degli investimenti, di cui teniamo conto nel corso del nostro processo di analisi dei titoli

Etica Impatto Clima

Per noi l’ambiente e il cambiamento climatico sono temi fondamentali. Tanto è vero che nel 2018 abbiamo lanciato il fondo Etica Impatto Clima, che ha dei criteri più stringenti sul tema ambientale. Etica Impatto Clima diversifica l’investimento bilanciando le opportunità di rendimento dei mercati azionari e quelle dei mercati obbligazionari con una particolare attenzione agli aspetti legati al cambiamento climatico, selezionando i titoli attraverso un’accurata analisi ambientale, sociale e di buon governo (ESG) delle aziende e degli Stati emittenti.


Ambiente Ambiente cambiamento climatico Overshoot day
Ti potrebbe interessare anche