Aiuto per clienti privati | Servizio clienti

In questa sezione riservata ai clienti di Etica Sgr è possibile trovare tutte le domande più frequenti e le nostre risposte.

Tutte le risposte alle domande più frequenti dei nostri clienti.

Area Riservata

  • A cosa serve l'Area Riservata?

    Nell’Area Riservata puoi monitorare in autonomia l’andamento dei tuoi investimenti e controllare tutte le operazioni effettuate nel corso del tempo. Inoltre, puoi attivare il servizio “Addio Cartaceo” per richiederci di non inviarti più posta e visualizzare online nella tua Bacheca personale le comunicazioni sul tuo investimento.

  • Come si accede all’Area Riservata?

    Se non sei ancora registrato, puoi accedere alla tua Area Riservata cliccando su “Non sei ancora registrato? Registrati” nella sezione Area Riservata – Cliente Privato.

    Inserisci quindi negli appositi campi:

    • Codice fiscale (o Partita Iva se sei una persona giuridica)
    • Codice di accesso
    • Indirizzo e-mail di riferimento

     

    Clicca su “Richiedi attivazione” per ricevere la tua password all’indirizzo e-mail di riferimento (ti consigliamo di cambiarla dopo il primo accesso) ed effettua il login. Per gli accessi successivi ti basterà inserire le tue credenziali.

    Ti invitiamo a conservare con la massima cura i tuoi codici personali (codice di accesso e password) a tutela della riservatezza dei tuoi dati.

    Attenzione: l’indirizzo e-mail è personale e non legato al rapporto, pertanto in caso di rapporti cointestati non è possibile inserire un’unica e-mail per i diversi intestatari.

  • Dove trovo il codice di accesso?

    Trovi il tuo codice di accesso accanto al tuo nome nella sezione “Intestazione rapporto” nelle comunicazioni cartacee che ti inviamo:

    • conferme di sottoscrizione, rimborso, switch e trasferimento quote
    • rendicontazioni semestrali Pac
    • lettere annuali

     

    Attenzione: il codice di accesso è personale e non legato al rapporto, pertanto ogni intestatario del rapporto ne possiede uno differente.

  • Posso modificare la password e/o l’indirizzo e-mail?

    Per modificare la password entra nella sezione “Dati personali” e clicca su “Modifica” accanto alla password: ti invieremo all’indirizzo e-mail di riferimento un avviso  con il link per effettuare la modifica.

    Per modificare l’indirizzo e-mail accedi all’Area Riservata ed entra nella sezione “Dati personali”,  quindi clicca su “Modifica” accanto alla tua e-mail. Riceverai un’e-mail di avviso sia al nuovo indirizzo di posta elettronica sia al precedente indirizzo e-mail. Se non hai ricevuto alcuna e-mail al nuovo indirizzo di posta elettronica, ti consigliamo di controllare la correttezza del nuovo indirizzo e-mail inserito nella sezione “Dati personali”.

    Se hai sbagliato l’indirizzo e-mail nella fase di attivazione, non puoi modificarlo in autonomia, ma puoi scriverci per verificare la correttezza dell’indirizzo e/o richiedere il reset dell’utenza creata con l’indirizzo e-mail non corretto.

  • Ho dimenticato il codice di accesso e/o la password, come li recupero?

    Se non ricordi più il codice di accesso o la password, clicca su “Hai dimenticato i dati di accesso?” e segui le istruzioni fornite.

  • Non sono registrato e non ho ricevuto il codice di accesso, come lo richiedo?

    Se sei intestatario di un rapporto e non hai ancora ricevuto il codice di accesso, scrivici indicando anche il tuo indirizzo di residenza o di corrispondenza. Verificheremo i tuoi dati e provvederemo all’invio per posta del codice di accesso. Non è possibile inviare il codice di accesso via e-mail.

  • Quando ricevo le vostre comunicazioni online?

    Puoi visualizzare le nostre comunicazioni nella tua Bacheca 24 ore dopo la data di regolamento dell’operazione: ti invieremo un’e-mail per avvisarti di ogni nuovo documento disponibile. Per quanto riguarda i versamenti relativi ai piani di accumulo, la rendicontazione viene prodotta con cadenza semestrale, in particolare nei mesi di luglio e gennaio.

     

Come investire

Dove sottoscrivere

Monitorare l'investimento

Costi

  • Quanto costa sottoscrivere i fondi Etica Sgr?

    La sottoscrizione dei nostri fondi è esente da commissioni di entrata, di uscita o di performance.

    Per ogni versamento in un’unica soluzione (PIC) è previsto il pagamento di 12 euro di diritti fissi; per i Piani di Accumulo di Capitale (PAC) il pagamento dei diritti fissi pari a 12 euro è previsto solo al momento del primo versamento.

    Le commissioni di gestione variano a seconda del fondo: le trovi indicate nella pagina di dettaglio dei singoli fondi e all’interno del Prospetto consultabile online nella sezione Documentazione. Nei relativi KIID (Key Investor Information Document) trovi specificate anche le spese correnti.

  • Cosa sono le spese correnti?

    Le spese correnti sono un indicatore del costo totale annuo di un fondo: includono le commissioni di gestione e tutti gli altri costi sostenuti dal fondo (ad esempio spese di custodia, invio delle comunicazioni agli investitori, ecc.).

    Le spese correnti sono calcolate annualmente sulla base dei costi sostenuti da ciascun Fondo nell’anno precedente e vengono riportate nel KIID (Key Investor Information Document) di riferimento; tale importo può pertanto variare da un anno all’altro. Esse non includono gli oneri fiscali e i costi di transazione.

  • Che cos'è il KIID? Dove lo trovo?

    Il KIID (Key Investor Information Document) è il documento che, per ogni Classe del fondo, fornisce agli investitori informazioni su obiettivi e politiche d’investimento, profilo di rischio/rendimento, spese e performance.

    Trovi i KIID dei fondi di Etica Sgr nelle pagine dedicate ai singoli fondi e nella sezione Documentazione.

  • Come funziona il contributo per la microfinanza/crowdfunding?

    Sottoscrivendo i nostri fondi hai la possibilità di devolvere volontariamente lo 0,1% dell’importo investito (1 euro su 1.000) a favore di un fondo che fa da garanzia a progetti di microfinanza e che sostiene iniziative di crowdfunding in Italia.

    Il contributo non è obbligatorio e ha un elevato valore sociale, perché sostiene l’economia reale e le piccole e medie imprese innovative.

  • I valori delle quote sono al netto delle commissioni di gestione?

    Sì, i valori quota sono al netto delle commissioni di gestione e di tutte le spese a carico del fondo.
    Dal 1° luglio 2011 sono al lordo della tassazione.

Tassazione

  • Come vengono tassati i rimborsi?

    Ai rimborsi viene applicata la tassazione vigente solo in caso di plusvalenza (aumento del valore dell’investimento): dal 1° luglio 2011, a seguito della riforma fiscale che ha riguardato gli OICR (Organismi di Investimento Collettivo del Risparmio), l’imposta non si calcola più in capo al fondo, ma in capo ai partecipanti, ed è dovuta solo se dall’investimento risulta un reddito da capitale positivo.

  • Come viene tassato il reddito da capitale degli investimenti precedenti al 1° luglio 2011?

    La tassazione al momento del disinvestimento riguarda unicamente la parte di plusvalenza maturata a partire dal 1° luglio 2011, in base al valore quota del 30 giugno 2011. I redditi da capitale generati in precedenza erano già tassati sul fondo con effetto sul valore quota.

  • Quali operazioni sono soggette a tassazione?

    Sono soggette a tassazione le operazioni di rimborso, di switch (passaggio tra fondi) e di variazione della titolarità del rapporto nei casi in cui risulti una plusvalenza (ovvero un aumento del valore dell’investimento e quindi un reddito da capitale positivo). Le operazioni di passaggio tra classi dello stesso fondo non sono soggette a tassazione.

  • Come si calcola il reddito da capitale?

    Il reddito da capitale è il risultato della differenza tra il valore quota al momento del rimborso e il costo medio ponderato delle sottoscrizioni, moltiplicata per il numero delle quote oggetto di rimborso.

  • Come si calcola la ritenuta?

    La ritenuta si calcola applicando al reddito da capitale l’aliquota del 26%, corretta in base al LIE (Livello Impositivo Equalizzato) specifico di ciascun fondo.
    I proventi maturati fino al 30 giugno 2014 sono invece soggetti alla tassazione in vigore fino a tale data (aliquota del 20% corretta in base al LIE corrispondente).

  • Cosa è cambiato dal 1° luglio 2014?

    Dal 1° luglio 2014 l’aliquota ordinaria di tassazione sui proventi finanziari è passata dal 20% al 26%; l’aumento riguarda solo i proventi maturati dopo tale data. I proventi maturati fino al 30 giugno 2014 restano invece soggetti alla precedente aliquota (20%), anche se realizzati successivamente.
    Per calcolare l’aliquota dei fondi comuni sottoscritti fino al 30 giugno 2014, le società di gestione usano il cosiddetto “zainetto fiscale”, ovvero l’ammontare delle plusvalenze maturate fino a quella data alle quali applicare l’imposta nella misura del 20%, nel limite delle quote possedute.

  • Come funziona lo zainetto fiscale?

    Se decidi di disinvestire il tuo capitale, sottoscritto prima del 30 giugno 2014, saranno rimborsate in via prioritaria le quote nello zainetto. Vale infatti il principio F.I.F.O. (First in First Out), le quote meno recenti, quindi quelle acquistate fino al 30 giugno 2014 e soggette alla vecchia tassazione, sono disinvestite prima, decurtate man mano dallo zainetto e tassate con l’aliquota del 20% (corretta per il LIE). All’esaurirsi dello zainetto le quote in portafoglio saranno tassate interamente secondo il regime fiscale in vigore.

    Le quote sono decurtate dallo zainetto anche nel caso in cui il disinvestimento risulti minusvalente.

  • Cos’è il LIE (Livello Impositivo Equalizzato)?

    Il LIE è una percentuale media che rappresenta la presenza nel portafoglio del fondo dei titoli da tassare ad aliquota corrente rispetto ai titoli ad aliquota ridotta. Il LIE così determinato riduce la percentuale dell’aliquota corrente di tassazione dal 26% a un minimo del 12,5 %. Più è alto il valore del LIE, minore è la presenza di titoli agevolati nel portafoglio del fondo e maggiore è la percentuale dell’aliquota effettiva da applicare all’imponibile del cliente.

    I valori del LIE sono aggiornati semestralmente: per i nostri fondi, puoi consultarli nelle pagine dedicate ai singoli fondi; dal 1° luglio 2014 per ogni fondo sono calcolati due valori di LIE, uno da applicare ai proventi maturati prima del 30 giugno 2014 (tassati con aliquota al 20%) e uno da applicare ai proventi maturati dopo il 1 luglio 2014 (tassati con aliquota al 26%).

  • Cosa indica il CMP (Costo Medio Ponderato)?

    Il CMP (Costo Medio Ponderato) esprime il costo medio fiscale delle sottoscrizioni effettuate su un fondo. In presenza di una sola sottoscrizione è rappresentato dal valore quota della stessa, in caso di sottoscrizioni successive si ottiene mediante una formula di progressione matematica applicata ai valori d’acquisto.

  • A quali titoli viene applicata un'aliquota ridotta? Cos’è la white list?

    I proventi generati da alcune categorie di titoli sono soggetti a un’aliquota ridotta pari al 12,5%.
    Beneficiano di questo vantaggio fiscale i titoli di Stato italiani, titoli equiparati emessi da enti sovranazionali o obbligazioni appartenenti alla cosiddetta “white list”, un elenco di Stati ed enti territoriali (definito dal decreto ministeriale 4 settembre 1996 e successive modifiche) che consentono scambi di informazioni in base a determinate convenzioni. La white list aggiornata è disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

  • Cosa sono i redditi diversi?

    Per “redditi diversi” si intendono i componenti di reddito che non dipendono dalle variazioni del valore della quota.
    Comprendono i costi sostenuti dall’investitore (per esempio i diritti fissi pagati al momento della sottoscrizione o il contributo volontario al fondo di microfinzanza/crowdfunding). La banca collocatrice certifica tali componenti di reddito insieme ai redditi da capitale negativi (minusvalenze), tutti deducibili dalla dichiarazione fiscale entro il quarto anno successivo alla loro maturazione.

  • Se trasferisco il mio investimento da un fondo Etica Sgr a un altro sono previste imposte?

    Se vuoi trasferire tutto o parte del tuo capitale da un nostro fondo a un altro (switch), la normativa vigente considera l’operazione come un rimborso seguito da un nuovo investimento, pertanto nella fase di rimborso l’eventuale plusvalenza sarà tassata in base all’aliquota applicabile.
    Puoi richiedere di trasferire il tuo capitale da un nostro fondo a un altro anche in modo graduale e pianificato, con il servizio di switch programmato.

  • Se variano gli intestatari del rapporto sono previste imposte?

    La normativa vigente considera qualsiasi variazione della titolarità di un rapporto (per esempio, se sei titolare di un rapporto e vuoi cointestarlo ad altri titolari o in caso di successione e trasferimento delle quote agli eredi) come un rimborso seguito da un nuovo investimento, pertanto nella fase di rimborso l’eventuale plusvalenza sarà tassata in base all’aliquota applicabile.

  • Se chiudo il rapporto con un collocatore e sposto i miei fondi su un altro devo pagare comunque l’imposta di bollo sulle comunicazioni?

    Sì: la chiusura di un rapporto con rimborso totale comporta l’applicazione dell’imposta di bollo in relazione al periodo da rendicontare. Ti consigliamo quindi di valutare l’operazione con il tuo collocatore.

Tempistiche

  • Quanti giorni richiede la sottoscrizione dei fondi?

    Puoi sottoscrivere le quote dei nostri fondi in due modi:

    • tramite un versamento in unica soluzione (PIC)
    • tramite ripetuti versamenti programmati (PAC)

     

    In entrambi i casi sarà necessario compilare e firmare il modulo di sottoscrizione presso uno dei nostri collocatori autorizzati ed effettuare il versamento del relativo importo con un bonifico bancario, oppure un assegno bancario o circolare non trasferibile.

    Rispetto alla data della firma del modulo di sottoscrizione (giorno 1 nell’esempio illustrato), l’ingresso nel fondo avviene il primo giorno lavorativo successivo* (giorno 4).

    Nel giorno lavorativo che segue quello di ingresso nel fondo (giorno 5) ti inviamo la lettera di conferma dell’investimento, potrai trovare il valore di sottoscrizione della quota sui giornali e sul nostro sito nel giorno ancora successivo (giorno 6) .

    tempistiche sottoscrizioni fondi

    * Se la sottoscrizione avviene dopo le ore 14, si intende ricevuta il giorno lavorativo successivo.

  • Entro quanti giorni ottengo il rimborso dei fondi?

    Puoi richiedere il rimborso delle quote in due modi:

     

    Il rimborso avviene attraverso un bonifico bancario, oppure un assegno bancario o circolare non trasferibile.

    Rispetto alla data della firma del modulo di rimborso (giorno 1 nell’esempio illustrato), l’uscita dal fondo avviene il primo giorno lavorativo successivo* (giorno 4).

    Nel giorno lavorativo che segue quello di uscita dal fondo (giorno 5) ti inviamo la lettera di conferma del rimborso, mentre in quello ancora successivo (giorno 6) viene pubblicato sui giornali e sul sito il valore della quota al momento dell’uscita.

    Riceverai il controvalore parziale o totale del tuo investimento, calcolato alla data di uscita dal fondo, con valuta al terzo giorno lavorativo successivo alla richiesta (giorno 7).

    tempistiche rimborsi fondi

    * Se la sottoscrizione avviene dopo le ore 14, si intende ricevuta il giorno lavorativo successivo.

  • In quanti giorni avvengono gli switch (passaggi tra fondi)?

    Puoi richiedere uno switch, ovvero il passaggio da un fondo all’altro, in due modi:

    • mediante un’unica operazione di rimborso e sottoscrizione contestuale di un altro fondo, compilando presso il tuo collocatore il Modulo di rimborso e passaggio tra fondi.
    • tramite un piano di switch programmato, per effettuare i passaggi delle quote da un fondo a un altro a scelta, in modo automatico, a intervalli predeterminati e per importi prestabiliti; sarà necessario compilare presso il tuo collocatore il Modulo di rimborso programmato.

     

    Rispetto alla data della firma del modulo di rimborso e passaggio tra fondi (giorno 1 nell’esempio illustrato), l’operazione di switch avviene il primo giorno lavorativo successivo* (giorno 4).

    Nel giorno lavorativo che segue quello di ingresso nel fondo (giorno 5) ti inviamo la lettera di conferma dello switch, mentre in quello ancora successivo (giorno 6) viene pubblicato sui giornali e sul sito il valore della quota al momento dello switch.

    tempistiche switch fondi

    * Se la sottoscrizione avviene dopo le ore 14, si intende ricevuta il giorno lavorativo successivo.

    Per informazioni più dettagliate puoi leggere il Regolamento dei Fondi.

Documentazione

Non hai trovato le risposte che cercavi?

Se sei un sottoscrittore dei fondi di Etica Sgr e non hai trovato le informazioni che stavi cercando, puoi scrivere una mail usando il seguente form.

* I campi sono obbligatori