Brembo SpA | 2018

20 aprile 2018 – Quinto anno consecutivo di partecipazione

Il voto di Etica Sgr

Sui seguenti punti Etica Sgr ha espresso voto in maniera non conforme a quanto raccomandato dal management:

Esame della Relazione sulla Remunerazione di Brembo S.p.A. Deliberazioni ai sensi dell’art. 123-ter del TUF

Pur apprezzando l’inserimento di un indicatore legato alla sostenibilità nel processo di definizione dell’MBO, Etica SGR si astiene sul Punto all’Ordine del Giorno, avendo riscontrato l’assenza di alcuni elementi, già evidenziati negli anni passati, che possano dare esaustiva e trasparente disclosure delle prassi remunerative di Brembo.

Sui restanti punto all’Ordine del Giorno, Etica Sgr ha espresso voto favorevole, in quanto coerenti con la Politica di engagement di Etica Sgr.

Il dialogo di Etica Sgr

Fiscalità (SDG 10, 16)

Tema: Government e risk management
Etica Sgr ha chiesto alla Società se abbia preso in considerazione la possibilità di definire a livello di Consiglio di Amministrazione, e conseguentemente gestire, il rischio fiscale.

Fiscalità (SDG 10, 16)

Tema: Reporting
Etica Sgr ha chiesto alla Società se abbia preso in considerazione la possibilità di integrare le informazioni già presenti nel sistema di rendicontazione di Gruppo con i dati relativi ad eventuali sussidi pubblici ricevuti, nonché le imposte versate nei diversi Paesi in cui sono situate le attività aziendali.

Cambiamento climatico (SDG 13)

Tema: Gestione delle emissioni (mitigazione)
Etica Sgr ha chiesto alla Società:

  • la disponibilità a fissare obiettivi di riduzione delle emissioni di tipo Science Based, in coerenza con quanto disposto in occasione dell’Accordo di Parigi nel 2015.
  • se siano previsti ulteriori investimenti per la revisione integrale del Sistema Ambiente del Gruppo al fine di allineare tutte le fabbriche a requisiti comuni, e se possibile, un’indicazione del volume degli investimenti previsti.

Gestione della risorsa idrica (SDG 6)

Tema: Uso efficiente della risorsa idrica
Etica Sgr ha chiesto alla Società la disponibilità a fissare obiettivi pluriennali di riduzione dei consumi idrici, invitando la stessa Società a pubblicarli nel Bilancio di Sostenibilità.

Diritti Umani (SDG 8)

Tema: Catena di fornitura
Etica Sgr ha chiesto alla Società:

  • i Paesi in cui si sono verificati, nel 2017, gli Audit dei 46 fornitori elencati nel Bilancio di Sostenibilità;
  • in base alla procedura per la Gestione degli Audit CSR di terza parte, come procederà l’estensione del monitoraggio ai fornitori.

CdA (SDG 8)

Tema: Piano di remunerazione
Etica SGR ha chiesto alla Società la possibilità di conoscere:

  • la natura dell’indicatore di sostenibilità introdotto nel processo di MBO così come l’eventualità di introdurre lo stesso indicatore (o altri considerati più consoni) nel Piano di incentivazione di lungo periodo che seguirà quello attuale, in scadenza nel 2018;
  • gli eventuali pesi attribuiti a ciascun indicatore utilizzato nel processo di elargizione delle parti variabili dei compensi.

Ordine del Giorno

Parte Ordinaria

Presentazione del Bilancio d’esercizio di Brembo S.p.A. chiuso al 31 dicembre 2017, corredato della Relazione degli Amministratori sulla gestione, della Relazione del Collegio Sindacale, della Relazione della Società di Revisione e dell’Attestazione del Dirigente Preposto. Deliberazioni inerenti e conseguenti.
A favore  1.7

Proposta di destinazione dell’utile di esercizio. Deliberazioni inerenti e conseguenti.
A favore  1.7.1

Presentazione del Bilancio Consolidato del Gruppo Brembo al 31 dicembre 2017, corredato della Relazione degli Amministratori sulla gestione, della Relazione del Collegio Sindacale, della Relazione della Società di Revisione e dell’Attestazione del Dirigente Preposto.

Presentazione della Dichiarazione Non Finanziaria del Gruppo Brembo al 31 dicembre 2017 redatta ai sensi del D.Lgs n. 254/2016.

Esame della Relazione sulla Remunerazione di Brembo S.p.A. Deliberazioni ai sensi dell’art. 123-ter del TUF.
Astensione  1.6

Autorizzazione all’acquisto e alla vendita di azioni proprie. Deliberazioni inerenti e conseguenti.
A favore  1.5

Engagement Società italiane
Ti potrebbe interessare anche