Impatto ambientale, Etica Sgr con ForestaMI pianta un nuovo bosco a Milano

Impatto ambientale: Etica Sgr partecipa all’impegno per una Milano sempre più verde all’interno di ForestaMI, il progetto di forestazione urbana del Comune di Milano

Impatto ambientale: Etica Sgr, in collaborazione con Rete Clima, ha deciso di partecipare all’impegno per una Milano sempre più verde nell’ambito di ForestaMI. Il progetto dell’Area Metropolitana di Milano che prevede la posa di 3 milioni di alberi entro il 2030.

La nostra società nel 2020 compie venti anni. Per celebrare questo importante traguardo, abbiamo deciso di fare un regalo alla città che ci ospita (e ai suoi cittadini). E quale regalo migliore di un po’ di verde?

Il primo albero piantato dal Presidente Ugo Biggeri

Il 14 febbraio presso il Parco Nord Milano è stato piantato il primo albero del Bosco di Etica Sgr: una posa simbolica, preludio della nascita di un nuovo bosco in città nel prossimo autunno 2020. Il bosco servirà a compensare le emissioni prodotte dall’attività di Etica Sgr durante il 2019, il tutto sarà poi rendicontato nel prossimo bilancio integrato.

Il progetto prevede le messa a dimora di 400 alberi, operazione realizzata direttamente dai dipendenti e collaboratori di Etica Sgr. Il bosco sarà capace di assorbire a maturità circa 235.000 kg di CO2, pari alle emissioni di un’auto che percorre oltre 30 volte il giro della Terra, di circa 450.000 bottigliette da 0,5 l, di 2.300 frigoriferi accesi per un anno.

Benefici ambientali

Da molti anni impegnata per l’impatto ambientale, sociale e di buon governo – testimoniato dall’annuale Report di Impatto – Etica Sgr ha deciso di aumentare il patrimonio verde di Milano. Il bosco di Etica Sgr non si pone solo l’obiettivo di sottrarre CO2 all’atmosfera ma anche quello di contribuire a ridurre lo smog, a mitigare gli effetti delle ondate di calore e delle notti tropicali, a governare meglio il flusso dell’acqua durante le piogge più violente. Una serie di vantaggi che sono traducibili in denaro e benessere.

L’impatto ambientale può già essere stimato: una riduzione della concentrazione del PM atmosferico tra il 7% e il 24% entro un perimetro di 100 metri dalla pianta e un abbassamento della temperatura atmosferica di 2-4°C: per ogni euro investito in alberi, il rendimento (in termini di valore dei benefici complessivi per la società) spazia da 1,3 a 3,7 euro.

Il Bosco di Etica Sgr a Milano

Nel dettaglio, il Bosco Etica Sgr sarà localizzato presso Parco Nord Milano e vedrà la posa di specie caratteristiche lombarde, provenienti da vivai regionali. All’interno del bosco ci saranno formazioni boschive planiziali (“Querco-carpineto”) composte da querce mesofile quali farnia (Quercus robur), cerro (Quercus cerris), rovere (Quercus petrae), accompagnate ad altre latifoglie tra cui aceri (Acer spp), carpini bianchi (Carpinus betulus), ciliegi selvatici (Prunus avium) ed elementi arbustivi a contorno.

Impatto ambientale, ma non solo. Si tratta di un investimento nella salute dei cittadini, nel valore degli immobili, nei risparmi sanitari, nella resilienza urbana agli eventi atmosferici, nel risparmio energetico, nel drenaggio idraulico del territorio.

Un’azione per aumentare la qualità del territorio ed aumentarne la resilienza rispetto al riscaldamento climatico, un tema che ci sta particolarmente a cuore.

Ambiente Ambiente cambiamento climatico impatto ambientale Rendicontazione socio-ambientale
Ti potrebbe interessare anche