Terna | 2015

Per il terzo anno Etica Sgr ha partecipato e votato all’assemblea di Terna tenutasi a Roma il 09 giugno 2015.
È stato espresso voto favorevole all’approvazione del Bilancio ed alla nomina di un nuovo componente del Consiglio di Amministrazione. Etica Sgr si è invece astenuta relativamente alla destinazione dell’utile di esercizio, poiché, pur considerando la politica dei dividendi più solida rispetto agli scorsi esercizi (nei quali si era votato contro), avrebbe preferito una diversa scelta strategica da parte della Società, diretta cioè ad un ulteriore accantonamento degli utili e pertanto ad una maggiore sostenibilità nel tempo degli obiettivi altamente sfidanti previsti nel Piano 2015-2016 in termini di investimenti, generazione di cassa e riduzione dell’indebitamento netto.
In ultimo, Etica Sgr ha votato contro l’approvazione della relazione sulla remunerazione, seppur sottolineando, anche in questo caso, la presenza di miglioramenti rispetto allo scorso esercizio. In particolare, si è rilevata una mancanza di informazioni relative ai criteri di performance sottostanti l’erogazione della componente variabile delle remunerazioni. È stato inoltre richiesto il dato relativo al rapporto esistente tra la retribuzione media dei dipendenti a tempo pieno di terna e quella dell’Amministratore Delegato.
Etica Sgr è inoltre intervenuta in assemblea per sollecitare l’attenzione del management su alcuni aspetti legati alla sostenibilità sociale e ambientale d’impresa.
È stato espresso apprezzamento per il costante impegno di Terna nella rendicontazione di tutti gli aspetti dell’attività di impresa e nella redazione di un Bilancio di Sostenibilità, reso pubblico in data antecedente a quella assembleare e redatto per la prima volta secondo le nuove linee guida internazionali del Global Reporting Initiative, G4. A tal proposito Etica Sgr si è complimentata per l’impegno posto nella rendicontazione delle performance ambientali più rilevanti attraverso la compilazione del questionario del Climate Change del Carbon Disclosure Project. L’occasione è stata utile per auspicare l’adesione da parte della Società anche ai questionari in merito all’utilizzo della risorsa idrica, anch’esso promosso dal CDP.

I punti all’ordine del giorno (OdG) e il voto di Etica Sgr:

Punti OdG A favore Contro Astensione Rif. Linee Guida Etica Sgr
1)    Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2014. Relazioni del Consiglio di Amministrazione, del Collegio Sindacale e della Società di Revisione. Deliberazioni relative. Presentazione del bilancio consolidato al 31 dicembre 2014. X 1.7
2)    Destinazione dell’utile di esercizio. X 1.7.1
3)    Nomina di un componente il Consiglio di Amministrazione e deliberazioni relative. X 1.1
4)    Relazione annuale sulla Remunerazione: consultazione sulla Politica sulla Remunerazione ai sensi dell’art. 123 ter, comma 6, d.lgs 58/1998 (Testo Unico della Finanza). X 1.6
Engagement CDP Consiglio di Amministrazione Destinazione dell'utile GRI Relazione sulla Remunerazione Società italiane Sostenibilità d'impresa
Ti potrebbe interessare anche