Diasorin | 2015

Per il secondo anno, Etica Sgr ha partecipato e votato all’assemblea di Diasorin tenutasi a Milano il 22 aprile 2015. Etica Sgr è intervenuta in assemblea per sollecitare l’attenzione del management su alcuni aspetti legati alla sostenibilità d’impresa.

Etica Sgr ha espresso voto favorevole all’approvazione del Bilancio di esercizio ed alla destinazione dell’utile, considerando che il livello payout proposta dimostra un certo equilibrio nelle scelte di Diasorin tra obiettivi di crescita interna ed erogazione dei dividendi agli azionisti. In tema di politica per le remunerazioni, punto dal quale Etica Sgr si è astenuta, si è rilevata la mancanza di informazioni esaustive inerenti i pesi di ogni singolo target ed i singoli obiettivi da raggiungere per l’ottenimento della remunerazione variabile di breve e di lungo periodo, causando l’impossibilità di comprendere l’effettiva corrispondenza tra compensi erogati e performance raggiunte. Si è suggerito a Diasorin l’introduzione di clausole di clawback e, tra i parametri sottostanti alla definizione delle componenti variabili delle remunerazioni del Presidente e Amministratore Delegato e degli altri Dirigenti con Responsabilità Strategiche, la previsione di obiettivi di carattere sociale e ambientale quali, ad esempio, la percentuale di reclami ricevuti, la riduzione complessiva delle emissioni di CO2 e il tasso di approvvigionamento di energia da fonti rinnovabili. Etica Sgr ha inoltre richiesto alla Società di pubblicare il dato relativo al rapporto esistente tra la retribuzione media dei dipendenti di Diasorin e quella dell’Amministratore Delegato.

Etica Sgr, nel suo discorso in assemblea, si è complimentata con il management della Società per i buoni risultati conseguiti dal Gruppo e per la pubblicazione del primo Bilancio di Sostenibilità, come sollecitato da Etica Sgr lo scorso anno. Etica Sgr ha auspicato un impegno sempre maggiore nella rendicontazione e l’istituzione di una specifica unità aziendale cui assegnare la responsabilità dell’adozione di politiche di responsabilità sociale ed ha inoltre invitato Diasorin a considerare l’adesione ad un processo di certificazione di Gruppo in ambito salute e sicurezza e in riferimento al rispetto dei diritti umani. Infine, Etica Sgr ha invitato Diasorin a considerare il questionario “Water” promosso dal Carbon Disclosure Project, volto ad ottenere una maggiore rendicontazione in merito alla gestione dell’acqua negli siti produttivi.

I punti all’ordine del giorno (OdG) proposti da Diasorin e il voto di Etica Sgr:

Punti OdG A favore Contro Astensione Rif. Linee Guida Etica Sgr
1) Approvazione del Bilancio di esercizio e della relazione sulla gestione per l’esercizio chiuso il 31 dicembre 2014. Proposta di destinazione dell’utile. Presentazione del Bilancio consolidato del Gruppo DiaSorin al 31 dicembre 2014. Deliberazioni inerenti e conseguenti. X 1.7 – 1.7.1
2) Relazione sulla Remunerazione ai sensi dell’art. 123-ter del D.Lgs. 58/1998 X 1.6
Engagement Destinazione dell'utile Diasorin Società italiane
Ti potrebbe interessare anche