AbbVie | 2019

Secondo anno di partecipazione

Il voto di Etica Sgr

Il Piano di engagement di Etica Sgr prevede che: “In un’ottica di espandere l’attività di voto in nuove società in portafoglio con punti rilevanti all’Ordine del Giorno dal punto di vista ESG, qualora si riscontri per tempo la presenza di mozioni assembleari su temi di particolare interesse per Etica Sgr e coerenti con la sua Politica di engagement, esprimere il voto favorevole eventualmente astenendosi sugli altri punti all’Ordine del giorno”.

A questo proposito, Etica Sgr ha votato a favore delle seguenti mozioni degli azionisti presentate all’Assemblea della Società:

Punto 5 all’OdG: Report on Lobbying Payments and Policy

In linea con quanto già chiesto lo scorso anno, e con le raccomandazioni degli azionisti che hanno aderito a tale mozione, si richiede alla società di pubblicare un Report con cadenza annuale che indichi:

  1. Le policy e procedure della società per riguardo alle attività di lobbying, sia dirette che indirette e le attività di comunicazione di lobbying di base;
  2. I pagamenti effettuati da AbbVie per (a) attività di lobbying diretta o indiretta o (b) comunicazioni di lobbying di base;
  3. L’appartenenza di AbbVie a organizzazioni che si occupano di fare proposte legislative;
  4. La descrizione del processo decisionale del management e della supervisione del CdA sui processi di pagamento di cui al punto 2 sopra.

Punto 6 all’OdG: Report on Integrating Risks Related to Drug Pricing into Senior Executive Compensation

In linea con quanto già chiesto lo scorso anno, e con le raccomandazioni degli azionisti che hanno aderito a tale mozione, si richiede di pubblicare un report con cadenza annuale sul prezzo dei farmaci da parte del Compensation Committee con indicazione di come vengano gestiti i rischi derivanti dalle strategie sul prezzo dei farmaci e come esse siano integrate nelle politiche di remunerazione e nei piani di incentivazione destinati ai membri esecutivi del Board.

Il report dovrebbe includere, tra l’altro, informazioni per capire (i) se le politiche retributive premino o penalizzino i senior executives per adottare strategie di prezzo che considerino anche il rischio reputazionale nello stabilire il tasso di crescita del prezzo dei farmaci e (ii) se le strategie di prezzo dei farmaci siano tenute in considerazione quando si stabiliscono gli obiettivi finanziari per la politica di remunerazione.

In quanto investitore di lungo periodo, Etica Sgr ritiene che un’eccessiva dipendenza delle politiche di remunerazione dal prezzo dei farmaci sia una strategia rischiosa e non sostenibile, soprattutto quando un aumento dei prezzi sia il motore principale dei payouts dei dirigenti esecutivi. Il livello di disclosure richiesta consentirebbe agli azionisti di valutare meglio come la politica di remunerazione incoraggi una gestione responsabile delle strategie di prezzo per creare valore nel lungo termine.

Punto 7 all’OdG: Require Independent Board Chairman

In linea con quanto già chiesto lo scorso anno, e con le raccomandazioni degli azionisti che hanno aderito a tale mozione, e con la propria Politica di engagement, Etica Sgr richiede la separazione dell’incarico di Presidente del CdA e CEO.

Etica Sgr ritiene che la separazione tra il ruolo del Presidente e quello di Amministratore Delegato sia un presupposto essenziale per assicurare un equilibrio di poteri all’interno dell’organo decisionale della Società e prevenire eventuali conflitti di interesse.

Si richiede al CdA di AbbVie di adottare una politica (c.d. CEO Transition Policy) che preveda la separazione dei due incarichi di Presidente e Amministratore Delegato. La policy sarebbe introdotta gradualmente durante la il prossimo cambio di CEO, e consentirebbe di garantire al Consiglio di Amministrazione una corretta supervisione dell’operato e rafforzarne la responsabilità esecutiva per ridurre i rischi aziendali, anche reputazionali, in caso di controversie collegate al core-business della società, e supportare performance finanziarie di lungo termine.

Sui restanti punto all’Ordine del Giorno, Etica Sgr non ha votato.

 

Ordine del Giorno

Parte Ordinaria

  1. Election of three Directors Nominee
    1. Elect Director William H.L. Burnside
      Non voto 1.1
    2. Elect Director Brett J. Hart
      Non voto 1.1
    3. Elect Director Edward J. Rapp
      Non voto 1.1
  2. Ratify Ernst & Young LLP as Auditors
    Non voto 1.5
  3. Advisory Vote to Ratify Named Executive Officers’ Compensation
    Non voto 1.3
  4. Eliminate Supermajority Vote Requirement for Amendments to the By-Law and Certificate of Incorporation
    Non voto
  5. Report on Lobbying Payments and Policy
    A favore
  6. Report on Integrating Risks Related to Drug Pricing into Senior Executive Compensation
    A favore 1.1.3
  7. Require Independent Board Chairman
    A favore 1.3
Engagement Engagement Società straniere
Ti potrebbe interessare anche