L’esperienza di Etica Sgr al Pan-Iberian Fund Forum di Madrid

L’esperienza di Etica Sgr va all’estero. L’8 e il 9 giugno 2022 si è svolto a Madrid il Pan-Iberian Fund Forum organizzato da Evenco International, società che propone eventi dedicati al settore del private equity e dell’asset management in Europa, Stati Uniti e America Latina.

Questa esclusiva conferenza ha visto riuniti professionisti delle più importanti case di gestione del risparmio internazionali, investitori istituzionali e professionisti del risparmio gestito.

Presentazioni, dibattiti e scambi di idee sono stati al centro del congresso, che ha dato ampio spazio anche al tema degli investimenti alternativi, dei fondi tematici e, in generale, alla sostenibilità.

Evento Pan Iberian Evenco International

L’esperienza di Etica Sgr nella sostenibilità

Etica Sgr, rappresentata per l’occasione da Arianna Magni, Head of Institutional and International Business Development, Gianluca Zappa, Institutional and International Business Development, ed Elisabetta Villa, Investment Specialist, ha presentato la sua più che ventennale esperienza negli investimenti sostenibili e responsabili.

Durante il corso della conferenza, Elisabetta Villa ha inoltre illustrato l’impegno che Etica Sgr ha assunto nell’ambito dell’investimento sostenibile, molto prima che diventasse un tema mainstream: ovvero quello di promotrice di progresso sociale ed economico che si pone in prima linea per contribuire alla transizione ambientale e che mira a raccogliere capitali per migliorare l’impatto ESG delle imprese in cui investono i fondi e i comparti.

In questo contesto, Etica Sgr si inserisce nel quadro della finanza etica, chiamata ad assumere un ruolo attivo nell’economia reale, alla scopo di favorire uno spostamento anche “culturale” verso modelli economici più sostenibili e responsabili.

“Moderna” da ventidue anni

Etica Sgr, fin dal 2000, anno della sua nascita, crea e promuove investimenti 100% sostenibili e responsabili. È stata infatti la prima e unica società di gestione del risparmio in Italia a focalizzarsi esclusivamente su investimenti sostenibili e tra le prime a sottoscrivere, nel 2006, i sei principi (SRI) delle Nazioni Unite per promuovere la diffusione dell’investimento sostenibile e responsabile tra gli investitori istituzionali.

L’esperienza della società affonda le sue radici nello Statuto, dove si legge che la mission è “rappresentare i valori della finanza etica nei mercati finanziari, sensibilizzando il pubblico e gli operatori finanziari nei confronti degli investimenti socialmente responsabili e della responsabilità sociale d’impresa”. Nel 2015 Etica Sgr ha aderito al Montréal Carbon Pledge, impegnandosi a misurare e rendicontare ogni anno la carbon footprint dei propri fondi, ovvero a calcolare le emissioni di gas effetto serra attribuibili ai prodotti.

Offerta per gli investitori istituzionali

Le soluzioni di investimento sostenibili e responsabili proposte da Etica Sgr mirano a fornire opportunità di performance di medio-lungo termine basate sull’economia reale e premiando le imprese e i Paesi che adottano pratiche ambientali, sociali e di governance (ESG) virtuose.

Gli investitori istituzionali (tra cui banche, intermediari, SGR, assicurazioni, fondi di investimento, SICAV, fondi pensione e assicurativi) hanno accesso alla Gamma lussemburghese e alla Gamma italiana. Per ulteriori informazioni, fare riferimento ala sezione Clienti Istituzionali del sito.

La selezione di Etica Sgr

Etica Sgr ha dimostrato che, attraverso un’analisi ESG rigorosa, è possibile aggiungere valore agli investimenti, in termini di rischio-rendimento e di effetti positivi nell’economia reale nel lungo periodo. Con il suo approccio olistico, Etica Sgr basa le sue scelte abbracciando tutti e tre i pilastri ESG: ambiente, società e buona governance.

Oggi Etica Sgr raccoglie un risparmio gestito per un valore di quasi Euro €7,5 miliardi di patrimonio e conta all’attivo circa 500 mila clienti che investono nei suoi fondi.

La metodologia ESG EticApproach

Per la selezione degli emittenti nei quali i suoi fondi investono Etica Sgr si affida ad una metodologia proprietaria (ESG EticApproach). Essa è realizzata in due step.

Il primo, prevede l’applicazione di criteri negativi, che escludono cioè dal portafoglio di investimento gli emittenti reputati controversi. Ad esempio, vengono esclusi i titoli di aziende che operano in settori o svolgono attività che generano significativi impatti negativi sulla comunità e
sull’ambiente (come fonti fossili, energia nucleare, armamenti, tabacco, ecc.) o Stati che non rispettano i diritti umani fondamentali. Etica Sgr applica poi criteri positivi, selezionando solo i titoli che superano determinate performance ESG, in base a specifici modelli di analisi.

Il Rischio ESG

I fondi etici e sostenibili sono più costosi

Etica Sgr ha inoltre sviluppato il Rischio ESG, una metrica proprietaria per misurare ex ante il rischio derivante da fattori ESG. Uno studio pubblicato su Wiley (Forecasting volatility by integrating financial risk with environmental, social, and governance risk) rivela che una valutazione ESG del rischio permette di mitigare e ridurre la volatilità imprevista di un portafoglio nel medio-lungo periodo.

Misurare il Rischio ESG fornisce quindi a investitori e fund manager uno strumento molto utile nei processi decisionali. Una vera a propria “seconda lente” che permette di “vedere meglio” la volatilità finanziaria, soprattutto a lungo termine e che contribuisce a ottimizzare la diversificazione del portafoglio.

Per Etica Sgr risulta essenziale effettuare le opportune valutazioni sulle realtà in cui i suoi fondi investono, affiancando valutazioni di carattere etico, sociale e ambientale, al fine di indirizzare i risparmi verso obiettivi sostenibili, sempre più aderenti cioè ai bisogni del mondo in cui viviamo.

investimenti responsabili
investimenti responsabili
Etica Sgr - investimenti responsabili
Etica Sgr - investimenti responsabili
Etica Sgr - investimenti responsabili
Etica Sgr - investimenti responsabili
Ti potrebbe anche interessare