La biodiversità ci salverà dal climate change

Tra le grandi vittime del cambiamento climatico c’è anche la biodiversità. Di cosa si tratta?

La biodiversità è la varietà di esseri viventi che popolano la Terra, nelle loro diverse forme e nei rispettivi ecosistemi. Ed è proprio questa varietà che rende il nostro pianeta unico e che garantisce la sopravvivenza della vita stessa sulla Terra. La velocità con cui si sta modificando lo scenario climatico attuale rappresenta una sfida senza precedenti che minaccia la varietà di specie animali e vegetali. In un contesto così difficile, molte specie non riusciranno ad adattarsi con successo ai cambiamenti climatici. Si stima che entro il 2050 un milione di specie saranno a rischio estinzione.

Biodiversità e cambiamenti climatici: un nuovo paradigma

Uno studio pubblicato recentemente sulla rivista scientifica Nature rivela che la produttività della biodiversità in natura accresce la biomassa e consolida la stabilità dell’ecosistema, costituendo al contempo una delle migliori difese dell’umanità contro gli eventi metereologici estremi. Una vegetazione e una fauna più ricche contribuscono, infatti, alla ricchezza dei suoli e dei mari e prevengono fenomeni catastrofici provocati dai cambiamenti climatici come lunghi periodi di siccità, piogge torrenziali, uragani.

Gli autori dello studio, i ricercatori della Smithsonian Institution e dell’Università del Michigan, sono giunti a queste conclusioni dopo aver comparato i risultati di 67 studi condotti in tutto il mondo, in cui erano raccolti i dati provenienti da oltre seicentomila punti di campionamento. Tutti lavori effettuati interamente sul campo: sui prati, nelle foreste, in ambienti di acqua dolce e salata.

Varietà di specie: un’arma vincente

 

“La varietà delle forme di vita sulla Terra è un parametro attendibile per la sua salute futura.”

A dirlo è Emmet Duffy, ecologo marino del centro ricerca ambientale «Smithsonian» di Edgewater e prima firma della pubblicazione. In tutti gli ecosistemi analizzati dai ricercatori, infatti, la maggiore biodiversità è andata di pari passo con un ecosistema più fiorente.  «Se vogliamo tutelare il funzionamento e la produttività degli ecosistemi terrestri, dobbiamo conservare la loro biodiversità», ha aggiunto Casey Godwin, coautore della ricerca e collega dell’Università del Michigan.

Secondo gli scienziati il potere della biodiversità sarebbe determinato dall’innumerevole presenza di specie viventi: per permetterne una convivenza pacifica, sostengono i ricercatori, è necessario tutelare l’habitat in cui vivono.

Etica Sgr e l’ambiente

Il tema dei cambiamenti cliamatici è sempre più dibattuto per i notevoli impatti sull’ambiente e sulla salute globale. Etica Sgr è in prima linea per i suoi fondi.

Promuove investimenti più sostenibili e a bassa carbon footprint, ovvero a basso impatto ambientale in termini di emissioni di gas climalteranti.

Spinge le aziende verso una maggiore rendicontazione delle emissioni.

Incorpora nelle strategie di investimento la valutazione del rischio connesso al climate change.

Esorta le aziende ad adottare specifici criteri riguardanti le performance ambientali nei processi di gestione dell’acqua, prevedendo una specifica sezione di analisi per le società che si occupano della gestione del sistema idrico integrato.

 

 

Ambiente Biodiversità cambiamento climatico Come investire Fondi Sostenibili e Responsabili
Ti potrebbe interessare anche