Utilizzo di antibiotici negli allevamenti di animali

Il Network di ICCR ha invitato Etica Sgr ad aderire ad un’iniziativa volta a richiedere a dieci delle principali imprese operanti nel settore dei fast food e della ristorazione l’adozione e l’implementazione di politiche volte alla riduzione dell’utilizzo di antibiotici negli allevamenti di animali. L’intento di ICCR è quello di spronare tali imprese ad assumersi l’impegno di ridurre progressivamente, fino ad eliminare completamente l’utilizzo di antibiotici sugli animali lungo tutta la propria catena di fornitura. I numeri che riguardano l’utilizzo di antibiotici hanno raggiunto livelli di allerta tali da dover fare subito qualcosa: la metà di tutti gli antibiotici utilizzati nel Regno Unito e circa l’80% negli Stati Uniti, viene somministrata agli animali da allevamento. L’Organizzazione mondiale della sanità ha lanciato l’allarme di una crescente emergenza globale dovuto all’abuso di antibiotici, i quali possono dunque portare a conseguenze opposte, minando la salute sia degli animali sia degli esseri umani. Un uso eccessivo di antibiotici, infatti, nell’allevamento animale è diventato oramai un serio problema per la salute pubblica che potrebbe portare ad infezioni pericolose come la MRSA (Methicillin-Resistant Staphylococcus Aureus).

Etica Sgr ha deciso di appoggiare l’iniziativa, sottoscrivendo la lettera destinata a Darden Restaurant, l’unica società presente nell’Universo Investibile.

 

Prima dell’adesione leggere i KIID e il Prospetto disponibili presso i collocatori.
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

Sociale e governance Engagement
Ti potrebbe interessare anche