Educazione finanziaria, terza puntata della Webserie per Millennials

Educazione finanziaria: più volte in questo blog abbiamo parlato di quanto i cittadini nel nostro Paese siano poco formati su temi legati al risparmio. Un’indagine di Standard & Poor’s del 2018 ha certificato che l’Italia è agli ultimi posti tra i Paesi avanzati per educazione finanziaria: quasi 2 italiani su 3 non sono in grado di dare la risposta corretta a quesiti elementari sui temi economico-finanziari.

La situazione è ancora più drammatica per i giovani adulti, i cosiddetti “Millenials[1]. Anche perché questa generazione si appresta a compiere 40 anni: i Millenials sono nati tra il 1981 e il 1996, sebbene nel linguaggio giornalistico italiano il termine millennials venga spesso usato, erroneamente[1], per indicare i nati dal 2000 in poi (che invece rappresentano la “generazione Z“).

Lei, io e il Lungo: terza puntata della webserie sull’educazione finanziaria

Per provare a migliorare l’educazione finanziaria dei Millenials, l’autore Alberto Pattono e gli attori de Il Terzo segreto di satira hanno realizzato la webserie in 4 episodi dal titolo Lei io e il Lungo, con il contributo di Fondazione Finanza Etica, grazie all‘erogazione liberale ricevuta nel 2018 da Etica Sgr.
Nella terza puntata della webserie Anna è in un negozio e si dimostra davvero molto attenta al profilo ecologico e sociale dei suoi acquisti.  Tempesta di domande un commesso assicurandosi che il prodotto che acquista abbia il minor impatto ambientale possibile, che l’aziende produttrice non abbia sfruttato i lavoratori e così via. Il commesso è Il Lungo, in uno dei suoi innumerevoli travestimenti e le chiede come mai non si preoccupi di questi aspetti anche per le sue scelte di investimento. Anna non sapeva dell’esistenza dei fondi di investimento etici e di soluzioni di investimento che selezionano imprese e Stati con elevati standard di sostenibilità.

L’erogazione liberale di Etica Sgr

Nel 2018 Etica Sgr ha promosso un bando per progetti innovativi di educazione finanziaria e risparmio consapevole. Il bando, realizzato dalla Fondazione Finanza Etica, si fondava su una convinzione: per essere efficaci nell’educazione finanziaria occorre esplorare nuovi linguaggi e format. Etica Sgr ha quindi avviato un’iniziativa a titolo di liberalità per progetti di educazione finanziaria.

Le puntate precedenti della Webserie

Puntata 2. Lei, io & il Lungo e il Piano Finanziario


Puntata 1. Lei, io & il Lungo e le notizie che contano

Ti potrebbe interessare anche