I portatori di interesse

«I portatori d’interesse (stakeholder) sono individui o gruppi che influenzano o sono influenzati da un’organizzazione e dalle sue attività.»

Robert Edward Freeman – filosofo e insegnante statunitense

Il primo passo per un’impresa socialmente responsabile è identificare i portatori di interesse con i quali si relaziona, al fine di impostare un dialogo orientato all’ascolto e alla collaborazione con ciascuna tipologia di stakeholder.

Chi sono i nostri stakeholder

I nostri portatori di interesse sono suddivisi in cinque gruppi:

  • Mercato: clienti, investitori istituzionali, fornitori, collocatori, imprese concorrenti, partner progettuali
  • Persone: dipendenti e collaboratori
  • Governance: soci e organi sociali
  • Ambiente: comunità locali e generazioni future
  • Comunità: comunità finanziaria e autorità di vigilanza

Influenza e dipendenza

Seguendo il modello proposto dalla società di consulenza AccountAbility, abbiamo valutato i nostri stakeholder in base al grado di influenza sulle nostre attività (dimensione dell’influenza) e alla misura in cui ne sono influenzati (dimensione della dipendenza).

Posizionamento stakeholder

Incrociando le due dimensioni, dalla rappresentazione grafica emerge che i portatori di interesse con l’impatto più significativo sulle nostre attività e maggiormente influenzati sono:

  • i dipendenti
  • i collocatori
  • gli investitori istituzionali
  • i clienti privati

Per tale ragione, questi gruppi sono attivamente coinvolti nei nostri processi decisionali e nelle attività di Stakeholder engagement.

Maggior approfondimenti sul processo di mappatura dei portatori di interesse sono disponibili nella Politica di Responsabilità Sociale.

 

Prima dell’adesione leggere i KIID e il Prospetto disponibili presso i collocatori.
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.