Kraft Foods Group | 2015

Per il quarto anno, il 5 maggio 2015, Etica Sgr ha votato all’assemblea annuale degli azionisti di Kraft Foods Group, società americana attiva nel settore alimentare, sollecitando l’attenzione del management su alcuni aspetti legati alla sostenibilità d’impresa.

Etica Sgr ha espresso voto favorevole a tutti i punti all’ordine del giorno, a parte per due punti riguardanti la politica retributiva dei dirigenti della Società, per cui è stato espresso voto contrario e la ratifica della società di revisione, da cui Etica Sgr si è astenuta. Non sono state rilevate criticità nella composizione del Consiglio di Kraft Foods e quindi è stato espresso voto favorevole all’elezione dei dieci amministratori proposti.

Per quanto riguarda la politica retributiva, Etica Sgr ha evidenziato che, in riferimento alla componente variabile di lungo periodo, non sono chiari gli obiettivi sottostanti il piano di coinvestimento azionario (in particolare le stock options e le RSU). Inoltre, è stata considerata negativamente la facoltà di rivedere il periodo di vesting delle restricted stock units e performance shares per i soli amministratori esecutivi che cessino il rapporto di lavoro con Kraft.

Dato che la Società non rendiconta in merito a tutti gli indicatori di performance sottostanti l’erogazione della componente variabile di breve e di lungo periodo, non è possibile capire l’effettiva corrispondenza tra compensi erogati e performance aziendali.

Etica Sgr ha espresso le criticità riscontrate ed ha suggerito a Kraft l’introduzione di obiettivi di carattere sociale e ambientale tra i parametri sottostanti alla definizione delle componenti variabili delle remunerazioni del Presidente e Amministratore Delegato e degli altri Dirigenti con Responsabilità Strategiche. Etica Sgr ha inoltre chiesto alla Società di pubblicare il dato relativo al rapporto esistente tra la retribuzione media dei dipendenti di Kraft e quella dell’Amministratore Delegato.

Durante l’assemblea sono state presentate quattro mozioni degli azionisti, riguardanti: la valutazione dei rischi finanziari e operativi derivanti dall’utilizzo di uova provenienti da galline allevate in gabbia (avanzata da Humane Society of the United States), la redazione di un report sulla catena di fornitura e le attività di deforestazione (presentata da Domini Social Investments, membro di ICCR e proprietario del fondo Domini Social Equity Fund), la richiesta di un report che valuti l’impatto ambientale degli imballaggi non riciclabili commercializzati dalla Società (presentata da As You Sow, membro del network di ICCR) e la pubblicazione di un bilancio di sostenibilità completo e trasparente entro ottobre 2015 (presentata dalla Provincia di St. Joseph dell’ordine dei frati cappuccini, membro di ICCR).

Etica Sgr, considerando tutte le mozioni rispondenti alle proprie Linee Guida, ha espresso il suo appoggio votando a favore.

I punti all’ordine del giorno (OdG) e il voto di Etica Sgr:

Punti OdG A favore Contro Astensione Rif. Linee Guida Etica Sgr
1) Elezione dei seguenti membri del consiglio di amministrazione: Abelardo E. Bru, John T. Cahill, L. Kevin Cox, Myra M. Hart, Peter B. Henry, P. Jackson, Terry J. Lundgren, Mackey J. McDonald (Lead Director), John C. Pope, E. Follin Smith X 1.1
2) Approvazione consultiva della remunerazione dei NEO. X 1.6
3) Ratifica della Società di revisione.  X 1.8
4) Valutazione dei rischi finanziari e operativi derivanti dall’utilizzo di uova provenienti da galline allevate in gabbia. X 3.6
5) Report sulla catena di fornitura e le attività di deforestazione X 3.4
6) Valutazione dell’impatto ambientale del packaging non riciclabile X 3.1.1
7) pubblicazione di un bilancio di sostenibilità completo e trasparente entro ottobre 2015 X 2.9
Engagement Consiglio di Amministrazione Remunerazione del management Rendicontazione socio-ambientale Società straniere
Ti potrebbe interessare anche