I costi dell’inquinamento in Europa: 166 miliardi di euro all’anno

166 miliardi di euro all’anno, quattro volte l’intera manovra economica prevista per il 2021 da una nazione come l’Italia. Sono i costi, astronomici, dell’inquinamento atmosferico in Europa.

A fornire le cifre è un rapporto commissionato dall’Alleanza europea per la salute pubblica (EPHA) – rete di organizzazioni non governative con sede a Bruxelles – e redatto dalla società specializzata CE Delft. L’analisi è stata effettuata su ben 432 città europee, presenti nelle 27 nazioni dell’Ue, nel Regno Unito, in Norvegia e in Svizzera.

costi inquinamento europa, 166 miliardi di euro all'anno - nell'immagine smog copre Skyline di Londra al tramonto

Come sono calcolati i costi dell’inquinamento in Europa?

Ma da cosa deriva tale immensa quantità di costi? In particolare dalla presenza nell’aria di una serie di agenti inquinanti: il portato del traffico stradale, aereo e marittimo, così come delle emissioni nocive di numerose industrie. In particolare, lo studio si è concentrato sulla presenza di biossido di azoto (NO2), di ozono (O3) e di polveri sottili (PM2.5 e PM10). Tutti agenti deleteri per la salute degli esseri umani e che comportano, di conseguenza, morti premature, ricoveri, trattamenti sanitari, giornate di lavoro perse. Il rapporto dell’EPHA le ha quantificate, appunto, in termini monetari.

Londra, Bucarest e Berlino le città con i costi più alti in Europa

Il problema, da un punto di vista geografico, appare generalizzato nell’Unione europea. Ma è Londra a spiccare in termini di costi legati all’inquinamento. Nella capitale inglese si raggiungono infatti, ogni anno, gli 11,4 miliardi di euro. Nella poco virtuosa classifica figurano poi, al secondo e terzo posto, rispettivamente Bucarest e Berlino. Mentre in Italia la metropoli che presenta i dati peggiori è Roma, con 4,14 miliardi di euro, seguita da Milano (3,49 miliardi) e da Torino (1,81 miliardi).

costi inquinamento Europa città

A Milano i costi pro capite più elevati

Attenzione, però: quelli citati sono i dati assoluti. Se si osservano invece le cifre in funzione della popolazione residente, le valutazioni cambiano radicalmente. È infatti Milano la città a presentare il costo pro-capite più alto. La spesa provocata dall’inquinamento per ciascun cittadino è pari infatti a 2.843 euro. Al secondo posto figura Padova, con 2.455 euro, mentre al terzo si piazza Venezia con 2.106. Male anche Brescia, Torino, Parma, Verona e Bergamo. Roma, invece, è 19esima, con un esborso per abitante pari a 1.589 euro.
I costi dell’inquinamento in Europa: a Milano i costi pro capite più elevati

La mappa dei casi più preoccupanti

Senza sorpresa, molti dei centri urbani più in difficoltà sono situati nella Pianura Padana. Lo studio dell’EPHA ha presentato una mappa che, facilmente, consente di individuare le aree nelle quali i costi economici sono più elevati. Assieme all’Italia settentrionale, alcune regioni di Germania, Polonia e Romania presentano le situazioni più preoccupanti.

Ambiente Inquinamento
Ti potrebbe anche interessare