Cisco Systems | 2018

Assemblea 12 dicembre 2018 – Ottavo anno consecutivo

Il voto di Etica Sgr

Il Piano di engagement di Etica Sgr prevede che: “In un’ottica di espandere l’attività di voto in nuove società in portafoglio con punti rilevanti all’Ordine del Giorno dal punto di vista ESG, qualora si riscontri per tempo la presenza di mozioni assembleari su temi di particolare interesse per Etica Sgr e coerenti con la sua Politica di engagement, esprimere il voto favorevole eventualmente astenendosi sugli altri punti all’Ordine del giorno”.

A questo proposito, Etica Sgr ha votato a favore della seguente mozione degli azionisti presentata all’Assemblea della Società:

Punto 5 all’OdG: Require Independent Board Chairman

Separazione dell’incarico di Presidente del CdA e CEO.

Si richiede al CdA di adottare una politica, c.d. CEO Transition Policy, che preveda la separazione dei due incarichi di Presidente e Amministratore Delegato. Inoltre, si richiede che tale policy preveda, qualora possibile, che il Presidente del CdA sia un membro indipendente del Consiglio. Tale policy dovrebbe essere introdotta gradualmente durante il prossimo cambio di CEO.

Etica Sgr ha supportato tale mozione degli azionisti poiché in linea con quanto previsto dalla propria Politica di engagement.

Etica Sgr ritiene che la separazione tra il ruolo del Presidente e quello di Amministratore Delegato sia un presupposto essenziale per assicurare un equilibrio di poteri all’interno dell’organo decisionale della Società.

Etica Sgr riconosce l’elevato grado di indipendenza all’interno del Board di CISCO SYSTEMS, tuttavia, tale voto a favore della mozione ha l’obiettivo di preservare un’effettiva indipendenza nel processo decisionale all’interno del Board della Società. La motivazione di Etica Sgr tiene in considerazione anche l’attuale composizione del Board, secondo i criteri previsti dalla propria Politica di Engagement applicabili per l’analisi delle società quotate americane. Da tale valutazione emergono alcune criticità: oltre l’assenza di separazione tra Presidente e CEO, compensata dalla presenza del Lead Independent Director, è stata riscontrata la presenza di 3 Consiglieri con tenure maggiore di 15 anni (ovvero il limite massimo dell’incarico raccomandato da Etica Sgr), i quali svolgono importanti ruoli di Presidenza di alcuni Comitati consiliari. Secondo l’analisi di Etica Sgr tale struttura potrebbe limitare l’effettivo livello di indipendenza del Board.

Sui restanti punto all’Ordine del Giorno, Etica Sgr non ha votato.

 

Parte Ordinaria

  1. Election of Nine Directors Nominees:
    1. Elect Director Ms. Michele Burns
      Do not vote  1.11.4
    2. Elect Director Mr. Michael D. Capellas
      Do not vote  1.11.4
    3. Elect Director Mr. Mark Garrett
      Do not vote  1.11.4
    4. Elect Director Ms. Kristina M. Johnson
      Do not vote  1.11.4
    5. Elect Director  Mr. Roderick C. McGeary
      Do not vote  1.11.4
    6. Elect Director Mr.Charles H. Robbins (Presidente e CEO)
      Do not vote  1.11.4
    7. Elect Director Mr. Arun Sarin
      Do not vote  1.11.4
    8. Elect Director  Mr. Brenton L. Saunders
      Do not vote  1.11.4
    9. Elect Director Mr. Steven M. West
      Do not vote  1.11.4
  2. Approval of the Amendment and Restatement of the Employee Stock Purchase Plan
    Do not vote  1.5 – 1.6.1
  3. Advisory Vote to Approve Executive Compensation
    Do not vote  1.6 – 1.6.1
  4. Ratification of Independent Registered Public Accounting Firm
    Do not vote  1.8
  5. Shareholder proposal: Independent Board Chairman
    A favore  1.4
  6. Shareholder proposal: Deduct Impact of Stock Buybacks from Executive Pay
    Do not vote  1.6 – 1.6.1
Engagement Engagement Società straniere
Ti potrebbe interessare anche